13 dicembre 2017

Mia figlia è anoressica


Quando un genitore scopre il disturbo alimentare della propria figlia solitamente è già in uno stadio avanzato e ci troviamo difronte ad una ragazza o ragazzo che ha perso molto del proprio peso corporeo.

La prima reazione della famiglia è quella di controllare il proprio figlio forzandolo a mangiare, difatti il deperimento che a loro sembra così evidente non può che farlo ragionare e riflettere nel riprendere una corretta alimentazione ma questo purtroppo non avviene mai.

Questo perché il controllo delle quantità di cibo ingerite è per la ragazza necessario a mantenere il proprio equilibrio psichico a questo si aggiunge il fatto che guardandosi allo specchio la propria immagine corporea risulta completamente distorta; difatti nessun anoressica si vedrà mai magra, anzi la percezione di se stesse è profondamente inficiata.

Molte sono le emozioni che si nascondono dietro questo disturbo così eclatante e preoccupante.
L’anoressia rappresenta un cammino lento verso la morte una sorta di suicidio annunciato.
Oltre a mantenere un proprio equilibrio emotivo il comportamento della ragazza assume un significato entro il proprio contesto familiare il sintomo comunica un malessere che spesso è necessario ed opportuno affrontare nel sistema famiglia.

Non c’è sintomo che non parli di emozioni inespresse e che non tenti a suo modo di connettere persone e nello stesso tempo di attirare attenzione su se stessi.

La terapia familiare aiuta queste ragazze a trovare le risorse per il cambiamento all'interno del contesto familiare di cui fanno parte, un terapeuta sufficientemente esperto aiuterà la famiglia a svelarsi condividendo vissuti ed emozioni trovando una lettura significativa del sintomo della ragazza all’interno del contesto familiare. Le difficoltà sono molte perché per lasciar andare una posizione così drammatica bisogna aver trovato un proprio posto nella famiglia e un modo di essere e funzionare diverso che garantisca un nuovo equilibrio psichico.


Uno dei passaggi più importanti è quello di essere visti e riconosciuti nei propri aspetti più profondi dalle persone care insomma non pochi passaggi sono necessari affinché una ragazza anoressica cambi il suo comportamento. 



Per informazioni consulenze e terapie scrivere a rotondisilvia@yahoo.it oppure telefonare al 338.2672692 

Nessun commento: